Borghi più belli d’Italia: Montagnana

Travel
Castello San Zeno
By on 28/05/2017

Partecipare agli eventi della community Instagram ti dà l’opportunità di conoscere tanti posti in cui difficilmente si andrebbe nella tua vita di tutti i giorni.

Montagnana è uno di questi devo quindi ringrazia @igerspadova che ha organizzato l’instameet #MontagnanaInFesta.

Il paese fa parte dei “Borghi più belli d’Italia” ed è situato nel sud della provincia di Padova. Il borgo è famoso grazie alle sue fortificazioni risalenti all’Alto Medioevo.

La prima tappa da fare appena varcate le mura cittadine è il Castello di San Zeno con un parcheggio gratuito a 20 metri, utile per chi vuole visitare la zona.

Il castello, facente parte delle mura ezzeline che circondano la città, risale a metà del XIII secolo. Appena entrati ci si trova in un cortile interno sovrastato da 2 torri che partono dall’edificio principale.

Montagnana

Montagnana

Castello San Zeno

Oggi questo castello è di proprietà di una famiglia dall’anno 1800 ma è comunque visitabile. Al suo interno si trova un museo che racconta con dei reperti la storia dell’area, dall’antica Roma al Rinascimento. Come tocco finale si può salire nella torre del castello e dominare un panorama incredibile a 360 dell’area circostante.

Castello San Zeno

   Castello San Zeno

Castello San Zeno

Tornati alla luce del sole consiglio di iniziare ad esplorare il borgo. Si notano subito un sacco di porticati lungo le diverse strade che si diramano fino alla piazza cittadina. Qui si notano un po’ tutti gli stili architettonici del luogo: modesti edifici medioevali, il duomo rinascimentale fino ad arrivare alle poste e al cinema fascisti (anche loro hanno il loro fascino).

Tutta la strada interna lungo le mura è in ciottolato e in perfetta fila si ergono le alte torri a difesa della città. Uscita da una delle porte cittadine si può camminare all’interno del vecchio fossato per avere sicuramente la vista più fotografata della città.

 

Un post condiviso da Federico Graziati (@federicograziati) in data:

Dovete sapere che Montagnana oltre che per la sua bellezza fisica è anche famosa per il Prosciutto Veneto Berico Euganeo DOP. A pochi passi dalle mura cittadine si trova il prosciuttificio Attilio Fontana, il più antico della zona (1919) che da 4 generazioni produce questa eccellenza.

Le cosce provengono dalle zone di allevamento delle migliori razze di suino lungo il fiume Po. Le cosce vengono poi salate per procedere ad una stagionatura lenta di almeno 17 mesi in delle celle frigorifere attorno ai 4 gradi (un freddo boia!!!)

Ovviamente a fine visita non si poteva che degustare questo prosciutto che ha come segni distintivi la delicatezza e la morbidezza e si abbina facilmente a tutti i piatti, dagli antipasti ai secondi accompagnati da un buon vino rosso.

_Prosciutto Veneto Berico Euganeo DOP montagnana prosciutto attilio fontana

montagnana prosciutto attilio fontana

_Prosciutto Veneto Berico Euganeo DOP montagnana prosciutto attilio fontana

Stagionatura

Pattern

Amore per il proprio lavoro

 

Ricordate che nel mese di maggio, ogni anno si svolge la “Festa del prosciutto crudo dolce di Montagnana“, un evento pieno di allegria per stomaci vogliosi di riempirsi ma sempre con attenzione alla qualità dei prodotti tipici del territorio.

festa

Dopo una piccola pennichella per far passare l’abbiocco post pranzo sono andato all’entrata nord della città dove si erge Palazzo Pisani, villa veneta costruita da Andrea Palladio. Dal 1996 fa parte dei patrimoni dell’umanità UNESCO.

Devo ammettere che la villa mi ha un po’ deluso. Non è grandissima prima di tutto e non rispecchia le classiche ville venete con le barchesse ai lati. Risulta parecchio in decadenza (si nota la mancanza di una seria manutenzione) e il giardino eccetto per l’erba tagliata non è tenuto come dovrebbe.

Si conclude così il mio racconto della piccola ma bella Montagnana. La consiglio per chi ha voglia di passare una giornata facendo una gita dietro l’angolo con la propria ragazza o un piccolo gruppo di amici.

Ringrazio la community di IgersPadova e tutti i partecipanti. A presto con la mia prossima esperienza, stavolta sarà dalle mie party 😉

 

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

FEDERICO GRAZIATI
Treviso - ITALY

Nel mio passaporto c'è scritto Federico Graziati ma puoi chiamarmi Fede o Graz. Lavoro nel mondo della comunicazione e sono per passione fotografo e instagramer. Uso questo questo spazio per raccontare quello che vedo attraverso i miei occhi. Le foto dei posti e delle cose che ho l'opportunità di visitare penso siano il miglior strumento che io possa usare per condividere le mie esperienze con voi. Seguimi per trovare la vera essenza della scoperta!

Instagram
  • ~ classical music ~

Il Bow Fiddle Rock a Portknockie è una conformazione poco conosciuta dai turisti ma molto dalle persone del luogo.
Pensate che si chiama così per la sua forma ad arco di violino. L'unica musica che però si sente da quelle parti è il rumore delle onde e delle centinaia di uccelli marini che la utilizzano per nidificare.

#fromGrazEyes #visitScotland #ScotSpirit#LoveScotland
  • Durante il viaggio nell'Aberdeenshire il mio compagno di viaggio è stato il mio #GalaxyS8. In un paese come la Scozia dove pioggia e vento sono all'ordine del giorno non ho avuto problemi a scattare con qualsiasi condizione meteo.

#GalaxyS8Stories #LiberailTuoSmartphone @samsungitalia #ad
~
#fromGrazEyes
  • ~ echoes ~

Lo sentite? È l'eco di centinaia di uccelli che nidificano all'interno del Bullers of Buchan, un antica grotta marina che crollò centinaia di anni creando la cosidetta "Pot". #fromGrazEyes #visitScotland #ScotSpirit #LoveScotland
  • ~ how a rock can stem the sea ~

In Scozia ogni centimetro di costa è fotogenica... Quasi come quella veneta... No, sto scherzando!

#fromGrazEyes #visitScotland #ScotSpirit#LoveScotland #WHPadventure
  • ~ The Morgan ~

Passando in auto per la città di Dundee sono rimasto colpito da questo grande edificio.
Si tratta della Secondary School The Morgan Academy risalente ben al 1862.
È considerato uno degli edifici storici più importanti della Scozia.
Non vi sembra di essere in quei film dove tutti gli studenti hanno la divisa super figa?

#fromGrazEyes #visitScotland #ScotSpirit#LoveScotland
  • ~ Dunnottar Castle ~

Stamattina ho preso il volo e me ne sono tornato in Italia da quellqla terra magica che è la Scozia.
Devo scrivere come tutti i grandi big influencer italiani qualcosa del tipo: sono tornato e mi manca già, vorrei rimanere là, ecc?
Vi dico solo che li c'erano 14 gradi e io stavo bene in t-shirt, sono uscito dall'aereo stasera e quasi schiattavo.
Vi consiglio di andare? Si se siete amanti della natura selvaggia, del mangiare pesante, del whisky, del vento, delle temperature primaverili e della storia antica. No se siete festaioli, vi piacciono le comodità e volete dei menù molto vari.

#fromGrazEyes #visitScotland #ScotSpirit#LoveScotland
  • ~ with a university like this I wanna return to study ~

Girando per Saint Andrews qualche giorno fa non potevo che visitare, anche se sotto la pioggia, l'università. È una delle istituzioni accademiche migliori al mondo e la più antica di Scozia (1410).
Girare per l'enorme complesso fatto di antichi palazzi in pietra che trasudano storia non poteva che farmi tornare la voglia di studiare.
Questi sono posti che sento magici e cui avrei voluto fossero parte della mia vita per la loro importanza e significato.

#fromGrazEyes #visitScotland #ScotSpirit#LoveScotland
  • ~ solitude ~

Con i i suoi 37 metri di altezza il Faro di Capo Rattray si staglia solitario davanti a una spiaggia di dune sabbiose lunga 27km.
Camminare con il rumore delle onde e dei gabbiani sembra quasi strano perché pare di essere l'unico uomo rimasto sulla terra.

#fromGrazEyes #visitScotland #ScotSpirit #LoveScotland

Seguimi!